Iniziative passate

 

Iniziative passate

Porte Aperte

E' un incontro presso il Dipartimento di Informatica dove viene presentato il corso di laurea e le strutture/laboratori del corso di studi e distribuito materiale esplicativo del corso di studi (DVD e pieghevoli).  Inoltre solitamente si offrono esperienze aggiuntive in laboratorio o seminari di tipo divulgativo.

Gli eventi dell'a.a. 2016-17 sono stati:
 - il 23 Gennaio 2017, dalle ore 15:00 alle 18:00, presso i laboratori Dijkstra e Turing del Dipartimento di Informatica (via Pessinetto 12) si sono sperimentati due laboratori di programmazione a due livelli.

I livello
Per gli studenti senza conoscenze pregresse di programmazione si offre un laboratorio di Python con Code.org. Si userà Karel, un piccolo robot disegnato sullo schermo e lo programmeremo per fargli fare dei compiti assegnati. Lo scopo è iniziare a programmare in Python, un linguaggio di programmazione vero e proprio, di facile apprendimento, orientato agli oggetti, che è proposto e mantenuto dalla comunità del software libero (open source).  Il laboratorio è a cura della prof.ssa Rosa Meo.
II livello
Per gli studenti con conoscenze pregresse di programmazione si offre un laboratorio con Processing per costruire prototipi di interfacce grafiche innovative e artistiche. Il laboratorio è a cura della prof.ssa Claudia Picardi.

- Il 17 Febbraio 2017 dalle ore 14:30 alle 17:30, presso i laboratori Dijkstra e Turing del Dipartimento di Informatica (via Pessinetto 12) con due laboratori:

I livello (per studenti senza conoscenze pregresse di programmazione):
Odi et Amo in Twitter: analisi e trattamento informatico del linguaggio naturale nei testi di social media“ (a cura della prof.ssa Viviana Patti).
Il laboratorio ha lo scopo di mostrare le tecniche di intelligenza artificiale relative al trattamento del linguaggio umano con applicazioni nell’interpretazione dei comandi vocali delle interfacce uomo-macchina o nell'analisi del comportamento umano. Ad esempio, si vogliono riconoscere le opinioni e i sentimenti personali espressi nei testi pubblicati nei social media. Lo stesso tipo di tecnologie viene utilizzato per la prevenzione del crimine, ad esempio per rilevare gruppi terroristici, omofobi e razzisti che sono spesso presenti su Internet.

II livello (per studenti con esperienze acquisite di programmazione):
"Un tour nella programmazione lineare" (a cura del prof. Andrea Grosso).
Riempire uno zaino nel miglior modo possibile, pianificare un tour per visitare varie città di interesse o pianificare i percorsi di una flotta di veicoli per consegnare merci possono sembrare problemi piuttosto diversi, ma tutti sono suscettibili di essere modellati e risolti con tecniche matematiche e informatiche che richiedono solo alcune nozioni di algebra e geometria. In particolare modelleremo alcuni di questi problemi utilizzando strumenti e tecniche di programmazione lineare (https://en.wikipedia.org/wiki/Linear_programming).

Gli eventi dell'a.a. 2015-16 si sono tenuti a Dicembre 2015 e a Febbraio 2016 con un seminario introduttivo sulle origini filosofiche dell'informatica e una esperienza di programmazione offerta a due livelli a seconda delle conoscenze pregresse degli studenti.

Il seminario (a cura del prof. Gunetti): Informatica: all'incrocio tra logica, filosofia e creatività.

Al primo livello, si è offerta una esperienza di programmazione con linguaggi di programmazione visuali (come Scratch, a cura della Prof.ssa Meo) che permettono di creare storie multimediali e piccoli videogiochi divertendosi e imparando al tempo stesso a programmare.

Al secondo livello, si è offerta una esperienza di programmazione con Processing, uno strumento con cui costruire prototipi di interfacce grafiche innovative e artistiche (a cura della prof.ssa Picardi). 

Il 19 Settembre 2016 si è tenuta una esperienza di programmazione di strumenti di ricerca operativa a cura del prof. Andrea Grosso.

Gli eventi per l'a.a.2014-15 si sono tenuti il 12 Dicembre 2014 e il 24 Aprile 2015 presso i laboratori (Turing e Dijkstra) del Dipartimento di Informatica (via Pessinetto 12) con una esperienza di programmazione offerta a due livelli a seconda delle conoscenze pregresse degli studenti.

Al primo livello, si è offerta una esperienza di problem solving (individuazione della soluzione con strategie di decomposizione del problema in problemi più semplici) con linguaggi di programmazione visuali (come LightBot, offerti nell'ambito dei  progetti An Hour of Code e Programma il futuro, a cura dei Proff. Baldoni e Meo).

Al secondo livello, si è offerta una introduzione al paradigma di programmazione funzionale con l'utilizzo dei concetti di Map-Reduce (a cura del prof. Roversi). 

Il 24 Aprile 2015, alle ore 14-16, si è svolto il secondo incontro di Porte Aperte, presso il Dipartimento di Informatica (in Laboratorio Dijkstra).
In tale occasione si è offerta una esperienza in laboratorio con una variante di LightBot, un ambiente visuale di programmazione per far apprezzare il piacere di programmare e sviluppare le nostre capacità di individuazione delle soluzioni a problemi (problem solving) tramite  decomposizione del problema in sotto-problemi più semplici.

Per le prenotazioni:
Per prenotarsi e ricevere una conferma della vostra partecipazione all'evento, è necessario mandare una mail a uPdjs6wbgWQFiNBM2OD930qa]#[hFKMezVMJII3s0uLwAw1r.XS specificando che si desidera partecipare all'evento di Porte Aperte del 24 Aprile 2015 e indicando le proprie generalità (nome, cognome, data di nascita, indirizzo di mail a cui sarete contattati per la conferma della vostra partecipazione e la scuola di provenienza).

Lunedì 31 Marzo 2014, alle ore 14:30-17:00, presso i Laboratori del Dipartimento di Informatica si svolgerà Porte Aperte, sessione primaverile. 

Anche in questa giornata proponiamo la presentazione del Corso di Studio in Informatica e sperimentiamo il piacere di programmare tramite proponendo alcuni esempi di programmazione e sfide simili a quelle proposte in  An Hour of Code.

Venerdì 13 Dicembre 2013, alle ore 14:30-17:00, presso i Laboratori del Dipartimento di Informatica si svolgerà Porte Aperte, con la presentazione del Corso di Studi in Informatica.

In aggiunta, per l'occasione, il Dipartimento di Informatica aderisce all'evento internazionale An Hour of Code per diffondere il piacere di programmare e far comprendere che tutti possono essere creativi e innovatori.
Attraverso esempi e sfide per la pianificazione della soluzione algoritmica a semplici problemi si vuole far capire che la capacità di programmare è utile in tutte le professioni.

Anche Barak Obama sostiene l'iniziativa An Hour of Code! - Guarda il suo video  su YouTube (traduzione in italiano).

Tre pomeriggi all'Università

Iniziativa di divulgazione scientifica sull'Informatica. 
Illustra che cosa vuol dire fare informatica oggi tramite alcune tematiche innovative. Proponiamo inoltre alcuni laboratori di sperimentazione e una presentazione del Corso di Studi in Informatica. 
L'attività si svolge presso i locali del  Dipartimento di Informatica.
Per il 2014, l'evento si svolgerà il 12-13-14 Marzo, alle ore 14:30, con seminari dedicati agli studenti delle Scuole Superiori. 

Consulta il programma dell'iniziativa con istruzioni per l'iscrizione

Giornate di Orientamento

Presentazione a Palazzo Nuovo (in Via Sant’Ottavio 20, a Torino) di tutta la Scuola di Scienze della Natura di cui Informatica fa parte con stands e servizi per gli studenti. 

Consulta le giornate previste

Mini-corsi per le scuole superiori

ogni anno le scuole superiori possono contattarci per richiedere mini corsi con laboratorio o seminari presso la propria sede o presso la sede di Informatica che mostrano le modalità di insegnamento universitarie e le tematiche affrontate all’interno del corso di studi.

Nel 2012-13 abbiamo attivato 5 cicli di un Laboratorio di programmazione per le scuole su:

  1. Scratch: ambiente di programmazione visuale, facile da imparare anche per i non specialisti
  2. Scratch for Arduino (S4A): permette di sviluppare programmi software divertenti (domotica e programmazione di dispositivi) e controllano la scheda elettronica Arduino e i sensori
  3. AppInventor: permette di sviluppare applicazioni mobile (per cellulari con sistema Android) 

Ogni ciclo consiste in 3 lezioni, dalle 15-18, che si svolgeranno per 3 venerdì. Ecco il programma dell'iniziativa e come contattarci per le iscrizioni.

Questo Laboratorio è possibile grazie all'accordo di programma tra la Provincia di Torino e l'Università degli Studi di Torino - Piano Provinciale Orientamento approvato con DGP n. 909 - 33136 del 27.09.2011 

Olimpiadi di Informatica

I docenti del Corso di Studi in Informatica organizzano presso il Dipartimento di informatica alcune giornate, dedicate agli studenti delle scuole superiori, in preparazione alle Olimpiadi di informatica. 

Nell'edizione del 2011 uno degli studenti che si è preparato presso di noi (G. Garbi) ha vinto la medaglia d'oro nazionale!